– Pubblicità –

Pubblicato: 26 luglio 2011 in Politica, Società
Tag:, , ,

Tra un articolo e l’altro di Spider T ci vuole un attimo di riposo. Ci vuole un po’ di pubblicità. Quella che in TV malediciamo ma che ci permette di andare al bagno, di svaligiare il frigo, di fare una mini-telefonata o mandare un SMS. Ma vi ricordate i famosi film su MammaRAI che avevano solo una pausa tra il 1° e il 2° tempo? Vi ricordate che c’era gente al limite dello scoppio della vescica per non perdersi parte del film? Ci vogliono almeno una manciata di minuti per consentire alla gente di andare al bagno, che diamine! Anche in questo caso, per l’effetto GRANDI RIVELAZIONI di Spider T o per normale bisogno fisiologico, al bagno il popolo ci deve andare. E diciamocelo pure, è uno dei momenti sacri della giornata. E’ un momento solo nostro. C’è qualcuno che lascia la porta aperta e mette in condivisione il proprio momento, ma la maggior parte degli italiani si barrica in bagno. Qualcuno con parole crociate, altri con Il sole 24 ore, chi invece con Topolino nonostante i suoi 56 anni, chi con ricette di cucina. E’ un momento ed un luogo sacro. E’ l’unico momento in cui nessuno ci può dire cosa fare e come farlo soprattutto. I pensieri rimangono fuori dalla porta. Pare che nei bagni siano nate le idee più illuminanti ed utili della storia: la carta igienica e il sifone.
Non ho ben capito se la politica abbia rubato al popolo il termine “gabinetto” (e gabinetto) o sia successo il contrario, ma sono profondamente offeso nel dover condividere il nome di un luogo sacro con uno profano. In teoria se dico “Vai a ca**re” ad un ministro non capisco perché la ritenga un’offesa: lo sto invitando ad andare a lavoro e non dovrebbe manco fare molta strada.
Ok, pubblicità finita.  Vediamo il 2° tempo come sarà. Per ora il 1° è stato di una noia mortale: sembrava quasi un déjà-vu infinito.

Buona visione.

©IMP

P.S.
Segnalo la nascita su Facebook di una pagina goliardica: Il meglio di Spider Truman (clicca per accedere). Complimenti all’ideatore e redattore!

L. n. 62 del 7.03.2001. Questo non è un blog giornalistico. Non è un periodico. Non è una sala giochi. Non è nulla in realtà. Siete entrati nel mio pensiero.

Annunci
commenti
  1. Aspera Mundi ha detto:

    Caro IMP, complimenti per il post 🙂

    Sappia, caro IMP, CHE C’è anche chi, a 53 anni, si barrica con “À la recherche du temps perdu”.

    Tutto è velocità, rapidità… abbiamo dimenticato il valore del tempo, la lentezza dei gesti, il pensiero. Felice di poter ancora sedermi sotto un albero, guardare i voli degli uccelli e delle api, riempirmi i polmoni dell’odore del fieno e della terra umida e aspettare la sera salutando la luna beffarda testimone degli innamorati, dei nottambuli, dei ladri e dei metronotte.

    Spider Trauma è durato quanto un gatto sul Grande Raccordo Anulare… lo spazio di qualche servizio-marketta dei soliti media stream o di giornalazzi la cui carta non avrebbe, per ritornare al cesso, nessuna utilità in caso di bisogno.

    O forse siamo noi che non sappiamo leggere, nei formidabili segreti svelati al popolo italico, i messaggi in codice che essi nascondono?

    Nel caso scoppi la rivoluzione mandatemi un sms… se mettete i bagni chimici in Piazza Montecitorio sarò dei vostri…

    • IMP ha detto:

      I tuoi complimenti hanno un gran valore per me. Grazie.

      Non sono solito a provare invidia verso qualcuno o qualcosa ma in questo caso le immagini che hai descritto le vorrei vivere anche io, con la tranquillità che traspare. E’ un’invidia gentile la mia, ovviamente.
      Per quanto riguarda Spider Trauma – come l’hai ribattezzato genialmente tu – staremo a vedere, ma ho come il sentore che nulla di eclatante o di nuovo sarà pubblicato ulteriormente.

      Ti terrò comunque aggiornato sulla rivoluzione, con l’sms in canna e con la tua lettura preferita già pronta fuori dai bagni chimici.

      Buona giornata.

      IMP

  2. earned.biz ha detto:

    Ieri non ha fatto rivelazioni… oggi latita… ummhh… che abbia già finito le cartucce?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...