Posts contrassegnato dai tag ‘casta’

Pensavo non foste così veloci ed attenti, lo ammetto. E Vi chiedo scusa. Nel giro di pochi minuti una persona mi ha scritto: “Con quella email ho trovato questo nome…”. Ebbene sì. Dietro tutto questo c’è una persona che da tempo combatte il sistema, o meglio, il Governo.

Il nome che avete scoperto seguendo il precedente articolo non è in realtà la mente di tutto ciò.  Ho voluto invertire l’ordine della pubblicazione delle mie ricerche: ho postato prima la 2a e tenevo i fuochi d’artificio finali – la 1a ricerca – per dopo, ma forse non sarà così. La mia 1a ricerca aveva portato subito ad un nome e non c’era ombra di dubbio sul risultato.

Detto ciò, potrei anche essere d’accordo con le idee di Spider T – magari su alcune no – ma resta il fatto che se si vuole fare qualcosa di “mascherato” la calza di nylon non basta più.

Caro il mio Spider T. , se avessi risposto alle mie email (te ne ho mandate due) forse potevo anche evitare di pubblicare una parte delle mie ricerche. Ti avrei chiesto, qualora mi avessi risposto, quali erano i tuoi intenti e cosa avevi in serbo realmente. La tua biografia non aiuta il tuo intento, sono sincero, ma sono abituato ad ascoltare chiunque voglia parlare. Poi uso i miei mezzi per capire se quello che ho sentito corrisponde a realtà o a fantasia. Troppe menzogne si sentono ogni giorno e troppe ce ne hanno appioppate in questi anni.

A questo punto avrei dovuto svelare  il tuo volto, ma hai appena scritto sulla tua pagina FB:

domani alle ore 9:30 su questa pagina troverete un pò di materiali (inediti, almeno spero….) sui privilegi della casta, scannerizzati e commentati.

Visto che so che in qualche modo in quei “palazzi” ci sei stato (anche se non per 15 anni come affermi tu e non da precario), vediamo se furbamente hai preso qualcosa che possa far saltare la poltrona di qualcuno, anche se non capisco perché li hai tenuti nel cassetto per un paio di anni. Come te, anche io sono indignato e stufo di assistere a furti legalizzati e a sottrazioni indecorose verso la povera gente che conta gli spiccioli rimasti a fine mese. Fai qualcosa di buono se puoi, sennò evita di nutrire ulteriori false speranze in chi ha già perso da tempo la propria fede. Che tutto questo non sia solo il mezzo per attirare l’attenzione dei media sfociando poi in una bolla di sapone.

Aspettiamo domattina, ore 9:30… ha da passa’ ‘a nuttata.

IMP

[© IMP. Riproduzione parziale o totale vietata]